UN COMPLEANNO SPECIALE A CURA DI “PADOVA NEL CUORE”

 

Mister Pierpaolo Bisoli è stato l’invitato numero uno della festa organizzata dal club “Padova nel cuore”, in occasione del 109° compleanno del Calcio Padova. Ma erano un’ottantina i soci e simpatizzanti del club presieduto da Gianfranco Borsatti che si sono ritrovati al Ristorante Zaramella di Largo Europa e si sono stretti attorno al vessillo biancoscudato nonostante la freschissima sconfitta nel derby di Venezia e la poco esaltante posizione di classifica.

Oltre a mister Bisoli erano presenti per quanto riguarda la società Calcio Padova: il preparatore atletico Danilo Chiodi, il team manager Simone Viale e il preparatore dei portieri Adriano Zancopè mentre assente “giustificato” il Presidente Roberto Bonetto impegnato a Milano nelle ultime battute del calcio mercato. Per il Comune ha partecipato l’Assessore allo Sport Diego Bonavina il quale, in merito allo stadio, ha sottolineato degli aspetti inediti, mentre il sindaco Sergio Giordani in collegamento telefonico ha sostenuto il mister e la società nella difficile, ma non impossibile, risalita della china.

L’evento magistralmente organizzato e condotto da Claudio Campagnolo è risultato molto gradevole per vari motivi: l’ottimo menù allestito dallo staff del Ristorante Zaramella, una coinvolgente musica dal vivo grazie allo showman Gianni Scribano, oltre ad ricca lotteria con una cinquantina di premi e in fondo la classica torta augurale.

L’allenatore non si è sottratto a selfie, autografi e a una caricatura regalatagli dal vignettista Ruvo,.”Ai tifosi posso solo dire bravi e grazie” le parole di Bisoli, “mi hanno sempre accolto bene, nonostante qualche critica che ci può stare quando non arrivano i risultati. Tuttavia non ci hanno mai fatto mancare il proprio apporto e il fatto che ci sia questo sostegno nonostante l’ultimo posto in classifica, testimonia l’amore che questa gente ha nei confronti di una maglia così gloriosa”.